Gennaio è volato. Sarà che ho fatto qualche giorno di ferie, ma mi sembra sia passata già una vita e quei momenti di riposo, si sono volatilizzati in un attimo.

Ieri sera ero talmente stanca che sono arrivata a casa, ho messo la tuta per andare in palestra e, visto che era presto, ho deciso di abbioccarmi qualche minuto. Erano le 17.55 e la lezione iniziava alle 18.30, mi sarebbe bastato uscire di casa alle 18.25. Sarebbe… mi sono svegliata alle 18.42…

Quindi ripeto il buon proposito di ogni mese: dormire di più! Questa volta sono proprio cotta… eppure io non sopporto chi ripete sempre di essere stanco… ma se mi addormento alle 6 del pomeriggio dopo che la sera prima mi ero addormentata sul divano alle 21.30, è evidente la conclusione.

Mi ripropongo anche di fare stretching tutte le sere, almeno 4 volte a settimana… perché mi sento incriccata, scricchiolo e sono rigida. Sempre di più.
O forse devo accettare di aver passato i 40.

Dovrei mangiare anche meno pasta, anzi, meno carboidrati. Ma perché le cose buone sono tutte a base di carboidrati? Mah…

E di quelli di gennaio?

I 5 buoni propositi di gennaio

Andare a dormire entro mezzanotte -> in linea di massima… no
Essere ordinata -> sul manichino ora ci sono solo due paia di pantaloni
Scrivere sui blog senza affanno, nessuno mi obbliga a farlo -> peggio del solito
Mettere la crema idratante sulle gambe con regolarità -> ahhahaha ora ho i gomiti talmente secchi che mi fanno male
Andare al cinema usando i 3 voucher promozionali -> finiti

Annunci