Il prossimo viaggio è già programmato: a marzo si va in Islanda!

Si parte con la speranza di vedere l’aurora boreale, anche se, essendo un fenomeno naturale, non può essere garantita. Però marzo fa ancora parte dei periodi migliori.

L’arrivo è a Reykjavík che è meno fredda di quel che si possa pensare… a parte questo, la città ha il fascino delle capitali del nord con architettura molto differente da quella a cui siamo abituati noi dell’europa continentale.

Questa, ad esempio, è la Cattedrale…

Il tour (organizzato) prevede di andare a vedere geyser e ghiacciai…

…con tappa finale alle celeberrime terme Blue Lagoon.

Sono solo 5 giorni, di cui due dedicati al viaggio. Non ci sono volti diretti dall’Italia per l’Islanda, almeno non in bassa stagione.

Spero ne valga la pena!

Annunci