Ricordo benissimo il momento in cui scattammo quella foto. Eravamo a casa di mio zio, tutti noi bambini sul letto contro la parete pronti per essere immortalati.

Io con la mia salopette rossa con su la macchinina. Avrò avuto 2 anni.
S. in braccio a sua sorella L. che già da piccola diceva che avrebbe fatto la maestra (e infatti fa la maestra). M., la più grande del gruppo, che guarda l’obiettivo, poi M l’unico maschietto e B.

B è la figlia di mio cugino maggiore. Io e B abbiamo un mese di differenza. Lei è nata prima.

Che belle le famiglie numerose. Da piccoli eravamo sempre insieme, sempre in tanti. Anche se figlia unica, non sono mai stata da sola perché c’erano loro, i cugini. Andavamo all’asilo insieme e ci vedevamo nel weekend. Una cricca inseparabile.

Poi siamo diventati grandi.

Annunci