Con una certa regolarità capita che uno sconosciuto ti chieda l’amicizia su un social.

Capita che questo utente abbia due amici in comune che ti danno almeno la garanzia che non sia un troll.

Capita che tu l’accetti, perché usi facebook principalmente da blogger e per guadagnare online, piuttosto che per condividere fatti intimi della propria vita personale.

Capita che questo utente, subito dopo il tuo “accetta”, inizi a mandarti messaggi privati a cui rispondi per cortesia.

Capita che questo utente non capisca che si tratta di fredde frasi di circostanza. Tu capisci che non ha capito e non rispondi più.

Capita che lui non capisce che tu non rispondi perché non vuoi mandarlo a quel paese, visto che non lo conosci e così ti chiede perché non rispondi.

Capita che rispondi che stai lavorando anche se sei sul pullman e l’alternativa a leggere quel messaggio è guardare le auto in colonna fuori dal finestrino.

Capita che, allora risponde chiedendoti che lavoro fai.

Ok, noi donne non saremo dirette, ma capita che prima o poi questi si prendano un bel vaffa…

Blocca utente.

Conversazione reale di cui ho cancellato nome e foto utente.

 

 

Annunci