È luglio e lavoro.

È luglio, fa caldo e io lavoro.

È luglio, fa caldo, i miei colleghi accendono il condizionatore.

È luglio, fa caldo, i miei colleghi accendono il condizionatore ed io congelo.

È luglio, fa caldo, i miei colleghi accendono il condizionatore, io congelo e c’è il budget da fare.

Poi apri facebook e mi sembra di essere l’unica ancora in città. Sono tutti panza all’aria in mutande svaccati in riva al mare a godersi panorami mozzafiato.

E così si dilettano a pubblicare foto di piedi…

…ginocchia che fanno da contorno al bagnasciuga…

…pance super piatte che, dopo aver fatto la foto, ci vuole una seduta di camera iperbarica.

Lo scopo è mostrare il bikini bridge, ovvero essere così magre che, da sdraiate, il costume poggia sulle ossa delle anche lanciando intravedere ciò che gli slip dovrebbero coprire.

Chissà se lui ce l’ha…

Ecco. Io odio chi è al mare perché vorrei esserci io!

Annunci