Whatsapp ha fatto tornare gli stati (oltre alle stories), ma ci sta per rifilare la pubblicità.

Sul cellulare, per il momento, ancora nulla, nonostante abbia appena aggiornato l’app… ma sulla webapp è apparsa la sezione “click to see best deals!”.

A parte l’utilità delle offerte tutte in dollari e su cui non ho cliccato perché di comprare un letto su internet non ci penso proprio e a farmelo spedire dagli Stati Uniti (dove, per la cronaca, hanno i queen e i king size che sono rispettivamente più piccoli e più grandi dei nostri matrimoniali) ancora di meno.

Ecco, dopo aver reso l’applicazione gratuita, arriva la pubblicità pure per noi vecchi utenti iOS che l’avevamo scaricata quando era a pagamento.

La gente inizierà finalmente ad usare Telegram?


Per chi si sta chiedendo cosa sia la webapp, è la versione web di Whatsapp.

Si trova a questo indirizzo: https://web.whatsapp.com/

È sufficiente inquadrare con il cellulare il codice QR e si attiva automaticamente sull’utenza. A differenza delle altre app di messaggistica istantanea, Whatsapp web funziona sempre tramite il cellulare, nel senso che deve essere connesso alla rete anche il telefono, altrimenti non riceverete i messaggi e non li potrete inviare. Quindi non pensiate di poterla usare se avete dimenticato lo smartphone a casa!

Per me è comoda quando devo scrivere molto perché sono più veloce a scrivere con la tastiera del computer rispetto a digitare sui tastini del telefono. È comoda anche per inviare e visualizzare gli allegati che non siano foto.

 

Annunci