SERIE TV: Com’erano e come sono “7th Heaven”

7th Heaven, Settimo Cielo nella versione italiana, è una serie TV andata in onda tra il 1996 ed il 2007 (in Italia tra il 1998 e il 2009) per ben 11 stagioni.

Protagonista è la famiglia Camden composta dal Reverendo Eric, sua moglie Annie e i 5 figli Matt, Mary, Lucy, Simon e la piccola Ruthie. Nel corso delle stagioni, si sono aggiunti anche i gemelli Sam e David.

Devo ammettere che non sono riuscita a vedere tutte le puntate. Nel corso delle stagioni, hanno abbandonato il set gran parte dei protagonisti originari, iniziando da Mary e Matt, poi anche Simon, motivo per il quale (penso) alla fine gli autori sono stati costretti a mettere al mondo altri due pupi.

Una curiosità. Nella serie hanno recitato vere coppie di fratelli e fratelli veri di personaggi dello spettacolo.

Ben e Kevin Kinkirk erano fratelli in TV e fratelli nella vita, interpretati da Geoff e George Stults.

Chandler Hampton era interpretato da Jeremy London e ho un ricordo che nel telefilm avesse un fratello gemello, interpretato da suo fratello gemello Jason.

Ashlee Simpson, sorella della cantante Jessica, ha interpretato Cecilia Smith.

Haylie Duff, sorella della cantante Hilary, era Sandy Jameson.

Ma veniamo agli interpreti principali. Come erano 20 anni fa? Come saranno diventati oggi?

Iniziamo dal Reverendo Eric Camden, interpretato da  Stephen Collins.

L’attore, oggi 70enne, nel 2014 ha ammesso di aver molestato più volte tre ragazzine, mostrandosi senza vestiti o toccandosi davanti a loro, rispettivamente nel 1973, 1982 e 1994 e di aver chiesto perdono solamente alla prima vittima (fonte: Wikipedia).

La moglie Annie Camden era interpretata da Catherine Hicks.

Ha iniziato a recitare in Settimo Cielo a 45 anni e alla fine ne aveva 56. In questo range di età ha pure partorito televisivamente due gemelli. Ora l’attrice ha 66 anni e li porta decisamente bene!

Passiamo ai figli, iniziando dal maggiore Matt, interpretato da Barry Watson che, ai tempi di 7th Heaven era uno dei belli (Troppi troppo belli nelle serie tv americane).

Chiaramente i tanti anni passati hanno trasformato Barry da ragazzo in uomo di 43 anni e, logicamente, si vede. Negli anni lo abbiamo visto in diverse serie TV, ma sicuramente la sua interpretazione più nota rimane quella del fidanzato di Serena in Gossip Girl.

Per un anno, tra il 2002 e il 2003, l’attore ha dovuto abbandonare la serie per motivi di salute. Gli è infatti stato diagnosticato il linfoma di Hodgkin.

La secondogenita della famiglia Camden è la ribelle Mary. Gioca a basket, distrugge la scuola, va a vivere da sola, viene arrestata, probabilmente fa addirittura sesso fuori dal matrimonio. Ecco, la famiglia Camden non pensa ad altro: è tassativamente vietato fare sesso prima di sposarsi e, se qualcuno ci prova, viene messo al bando da tutti i parenti. Crocifisso in pratica che quasi preferirebbero avere un figlio ladro piuttosto! Beh, Mary va a vivere da sola, fa la hostess e chissà cosa combina, in pratica è la prima reietta della famiglia.

L’interprete è una giovanissima Jessica Biel…

Ha partecipato attivamente alle prime stagioni, per poi diventare un personaggio ricorrente. Nel 2007 ha sposato Justin Timberlake. La sua carriera di attrice è cosa nota.

Lucy era la figlia di mezzo e mi stava davvero antipatica! È quella giusta in tutto, a parte che, per i canoni della famiglia, voleva uscire troppo con i ragazzi… che poi mica la facevano uscire, lei doveva stare sul divano di casa a guardare la TV, mentre il resto della famiglia guardava lei. Alla fine si sposa e così può fare sesso e avere figli. Diventa pure reverendo.

L’attrice che la interpreta è Beverley Mitchell. Curiosità: Mary è la sorella maggiore di Lucy, ma Jessica (1982) ha un anno in meno di Beverley (1981).

Trentasei anni e non sentirli… soprattutto quando pubblica sui social foto con tutti i brufoli in bella vista. Al contrario del suo personaggio, mi sa che Beverley deve essere una ragazza simpatica e spiritosa! E, soprattutto, con una pelle… comune… che fa capire i miracoli dei make up artist.

Simon è interpretato da David Gallagher. Nelle prime serie era un bambino e, nelle stagioni, si è trasformato in un ragazzo ribelle che fa sesso con la sua fidanzata. Proprio per questo viene indetta una riunione di famiglia, lo seguono, lo spiano al campus, lo richiamano a casa, lo sgridano, lo mettono in imbarazzo e poi al bando per questa insana idea che ha di stare con la sua ragazza.

Ho fatto davvero fatica a trovare delle foto recenti di David, la cui ultima apparizione ufficiale è datata 2014 nel film In Your Eyes. Io lo ricordo in The Vampire Diaries nel 2011.

La sua carriera di attore inizia nel 1993, a 8 anni, come protagonista di Senti chi parla adesso! con John Tavolta.

Mackenzie Rosman è Ruthie, la piccola di famiglia. Durante la prima stagione è una bimba di soli 6 anni, con i suoi riccioli e gli occhioni e le sue ingenuità, sta sempre simpatica. Peccato che il personaggio diventi inutile nel corso delle stagioni… almeno fino a quando io non ho mollato il colpo.

Infine c’erano gli ultimi due arrivati, Sam e David, interpretati dai gemelli Brino. Inizialmente gli interpreti erano i 4 fratelli (Lorenzo, Nikolas, Myrinda e Zachary), ma poi proseguirono nella serie solo Lorenzo e Nikolas.

Non ho trovato immagini di come sono oggi che hanno 18 anni e si sono ritirati dal mondo dello spettacolo.

6 Replies to “SERIE TV: Com’erano e come sono “7th Heaven””

  1. All’inizio era carina, poi ha iniziato ad essere irritante. Di un’ipocrisia allucinante.
    Jessica Biel ha fatto bene ad andarsene. E comunque il suo personaggio era il più “normale” e coerente. Ricordo che ad un certo punto voleva divorziare dal marito e padre di suo figlio ed i genitori sono andati fuori di testa. Lui non voleva così si sono schierati dalla sua parte contro la figlia e lo hanno anche ospitato per un periodo. Per non parlare di quell’episodio sulle elezioni presidenziali in cui il padre voleva che tutti i figli andassero a votare chi diceva lui O.o
    Ed il tizio di cui era invaghita la piccola Ruthie (interpretato da Tyler Hoechlin se non ricordo male)? Praticamente viveva a casa loro perché era orfano di madre ed il padre era nell’esercito e mandato in Afghanistan, ad un certo punto Ruthie si innamora pazzamente di lui, che ha tipo 2-3 anni in più di lei e che comunque non se la fila per nulla se non come sorellina, ed i genitori fanno un casino. Da trattarlo come un figlio cominciano a cercare di cacciarlo di casa. E pensare che poi, con un altro boyfriend Ruthie si fa anche un tatuaggio sul fondo schiena. Chiamasi karma.
    Il personaggio di Lucy di un ammorbante assurdo.
    Il paradosso è che cuccava come non mai. Cambiava fidanzato ogni 3-4 puntate nonostante la presenza opprimente dei genitori e tutte le loro regole bigotte. Comunque la Mitchell è abbonata a ruoli del genere perché successivamente ha interpretato una consulente scolastica in un’altra serie abbastanza bigotta: The secret life of the american teenager.
    David Gallagher l’ho visto in svariati telefilm crime, sempre nella parte del cattivo psicopatico.
    I fratelli Stults… Sempre un belvedere 😉
    Per non parlare dei gemelli London. Li adoravo da piccola, dai tempi di Party of Five. Loro però sono invecchiati un po’ maluccio.
    Mchan

    Piace a 1 persona

      1. Non vedo l’ora!
        Ma io ho mollato la visione assidua, qualche episodio lo continuavo a vedere di tanto in tanto. Infatti ricordo London nei panni di un giovane reverendo, ma non ricordo poi che fine gli hanno fatto fare. L’ultimissimo episodio però l’ho visto ed è stato esilarante.
        Mchan

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: