Il momento tanto temuto dai recensori di Amazon è arrivato: il colosso dell’e-commerce sta allineando la policy italiana a quella americana.

Cosa significa? Poco in realtà.

Da quello che ho capito leggendo sul web, i venditori non potranno più obbligare gli utenti a fare le recensioni dei loro prodotti, non potranno ricattarli minacciandoli di non mandare più loro prodotti se non recensiscono e cose simili.

E noi recensori non dobbiamo più scrivere che abbiamo ricevuto il prodotto in promozione.

Non si è capito se è già attivo, poi, il limite delle 5 recensioni settimanali per gli acquisti non verificati. Già, perché i prodotti acquistati in promozione, risulteranno come “non verificati”, o meglio, non saranno “acquisti verificati”.

Cosa cambia nei fatti? Niente.

Perché il venditore non ti può obbligare a fare la recensione, ma è libero di non mandarti altri codici promozionali se vede che ti intaschi i prodotti e non fai le recensioni che, più o meno implicitamente, saranno ancora chieste.

Da qualche giorno il mercato delle promozioni è fermo. Aspettando il black friday, vediamo cosa succederà.

Visto che ci sono, vi lascio l’elenco delle mie recensioni a zero. Se vi piacciono: votatele!

planetaria fatto!
luce pulsata fatto!
Crema lenitiva https://www.amazon.it/review/R27SM8S5I0WEA/
Palline per asciugatrice fatto!
Vetro temperato iPhone 6Plus fatto!
Salviette fatto!
Annunci