Bridget Jones è tornata e, come è ormai noto, lo ha fatto con il fagotto.

Smessi i panni della ragazza in carne, Bridget è “vedova” ormai del suo amore Daniel (il grande assente Hugh Grant) di cui si celebra il funerale e compie 43 anni in solitaria perché tutti i suoi amici le danno buca.

Ora ha raggiunto il peso forma (far ingrassare ancora Renée non era salutare) ed è una professionista della TV, stimata almeno fino a quando non arriva la nuova direttrice (giovane e con la frangetta drittissima) a dettare le regole.

Finisce ad un festival musicale con la sua collega lì, dopo essersi fatte scattare un selfie da Ed Sheeran, finisce a letto con uno sconosciuto, Jack Qwant.

Però… al funerale di Daniel, Bridget aveva incontrato il suo grande amore Mark, ora felicemente sposato… o almeno lei crede, ma ad un battesimo dove sono rispettivamente madrina e padrino, scopre che sta divorziando e finisce a letto anche con lui.

Chiaramente rimane incinta e… chi è il padre?

Il film è piacevole e scorre leggero per le sue 2 ore (centoventitre minuti per la precisione), anche se sicuramente non passerà alla storia.

Una nota di colore: per tutto il film ho pensato che se, tra due anni, mi viene la faccia rugosa come quella di Renée Zellweger…. NOOOOO!!! Ecco, forse come 43enne, lei che di anni ne ha 47 e credo non abbia fatto lifting (o se li ha fatti, non sono riusciti bene), è poco credibile.

Voto: 

DATA USCITA: 22 settembre 2016
GENERE: Commedia
ANNO: 2016
REGIA: Sharon Maguire
ATTORI: Renée Zellweger, Colin Firth, Patrick Dempsey, Jim Broadbent, Celia Imrie, James Callis, Sally Phillips, Enzo Cilenti, Gemma Jones, Mark Arnold, Ed Sheeran
SCENEGGIATURA: Helen Fielding
FOTOGRAFIA: Andrew Dunn
MONTAGGIO: Melanie Oliver
PRODUZIONE: Working Title Films
DISTRIBUZIONE: Universal Pictures Italy
PAESE: Gran Bretagna
DURATA: 123 Min

Annunci