Un anno fa compravo la mia nuova bici ed ora devo portarla a sostituire la ruota posteriore. È massacrata, si vedono i fili che tengono insieme il copertone e, dentro, la camera d’aria.

“Colpa” di mio papà che mi ha portato in un percorso sterrato… ma anche mia che gli sono stata dietro perché quel giro mi piace! Sono poco più di 7 km che, con calma, facciamo in mezz’oretta.

Due giorni di riposo forzato e sabato si va dal biciclettaio.

Fonte:

La mia prima city bike, la mia prima bicicletta da donna. Ecco il mio articolo di oggi.

Sorgente: Sei come la mia BICI… sei proprio come lei!

Annunci