MUSIC QUESTION TIME

Mchan ha scovato sul web questo questionario che non è propriamente un tag e non prevede nessuna nomination.

Si parla di cantante preferito, ma io al momento non ho un cantante preferito… quindi i miei riferimenti, saranno al passato.

1. Ti stancherai mai di ascoltare il tuo artista preferito?

Sì, ed è già successo. Overdose, la definirei così.

2. Canti sotto la doccia?

No, di solito sotto la doccia mi lavo e basta.

3. Come hai scoperto il tuo cantante preferito?

In TV, a Sanremo. Quando è uscito, ho detto a mia mamma: “Questo io lo conosco”. Probabilmente l’avevo visto per strada quando eravamo piccoli, visto che frequentavamo lo stesso quartiere di Milano e, visto che una volta una tizia, mi ha detto che sono sensitiva e non lo so, probabilmente quella sensazione mi stava dicendo che da lì a qualche anno l’avrei conosciuto.

4. La sua prima canzone ascoltata?

Boh, non mi ricordo.

5. Il video musicale più bello che tu abbia mai visto?

Non amo i video. Però sono legata a Una vita da mediano di Ligabue (ne ho parlato nel mio articolo sul 1999) e L’Estate di Gianluca Grignani perché ho fatto la comparsa. Mi si vede al 1’04”, sono quella alta con la maglietta bianca, dietro alla ragazza con la borsa di cuoi a tracolla e che tra un mese si sposa, esattamente il 31 luglio.

Il video di Ligabue è stato registrato in una palestra, questo di Grignani in un capannone (anche se sembriamo in strada) in via Stamira d’Ancona a Milano. Ricordo che, per dirgli dove si registrava, gli abbiamo detto: “Vicino al Bowling di Via Padova”… siamo nati e cresciuti in quartieri adiacenti (lui Precotto, io Crescenzago, a 2 km di distanza), quindi i posti che si frequentavano da adolescenti erano, per quanto con qualche anno di differenza, +/- gli stessi.

6. Quanti cd possiedi fisicamente?

Un centinaio penso… negli anni ’90 se ne compravano parecchi, ora molti meno.

7. Quanti brani ci sono nel tuo i-pod/lettore mp3?

Circa 300, non voglio avere troppe canzoni, preferisco cambiarle spesso.

8. Viaggi in macchina: radio o cd?

Cellulare collegato all’uscita ausiliaria dell’auto o, se uso la macchina di mio padre, alla porta USB.

9. Tormentone estivo che ti è piaciuto?

Non sono tipo da tormentone estivo, di solito le mie canzone preferite non sono nemmeno mai state lanciate come singoli.

10. Tormentone estivo che hai odiato?

Ignoro.

11. Una canzone che ti piace un sacco ma che nessuno conosce?

La vetrina del negozio di giocattoli.

12. I tuoi vicini si sono mai lamentati per il volume della musica?

No, in casa non ascolto mai la musica ad alto volume. Mi bastano le urla dei miei vicini.

13. Hai mai fatto una pazzia per un artista?

Una? Per 4 anni ho gestito un fan club e già questa, di per sé, è una follia. Dovevamo essere a più concerti possibile e mi è capitato di prendere un aereo la sera dopo il lavoro, arrivare al concerto a Napoli in tempo per i bis, far entrare in camerino i fan e la mattina alle 7 riprendere l’aereo per tornare a Milano ed essere in ufficio puntuale alle 8.30.

14. Ti piacciono i musical? Il preferito?

Mica tanto.

15. Miglior colonna sonora di un film non musical?

Quando guardo un film, faccio caso solo alla storia.

16. Ti hanno mai dedicato una canzone? Quale?

No, ma l’unica che mi si addice, almeno come titolo, è Vaff****** di Masini.

17. Ascolti musica di cantanti deceduti?

Credo di no, ma non perché abbia qualcosa contro di loro, ma perché i cantanti che mi piacciono sono ancora tutti vivi.

18. Sei mai stata discriminata per i tuoi gusti musicali?

Addirittura??? Direi di no, i gusti non si discutono.

19. I tuoi amici hanno i tuoi stessi gusti musicali?

Direi di no.

20. Concerto a cui vorresti assolutamente andare?

Mi piacerebbe andare a vedere Ligabue all’Autodromo di Monza a settembre, ma all’idea di farmi ore di coda in auto per tornare a casa, mi passa la poesia.

21. Hai tutti i cd di un artista?

No.

22. Ascolti la musica al massimo del volume?

No, non amo il volume troppo alto.

23. Se sei triste ascolti brani che rispecchiano il tuo stato d’animo od il contrario?

Di solito uso la modalità random, quindi può capitare.

24. Ultimo album comprato?

Il bello d’esser brutti di J-Ax.

25. Adesso stai ascoltando musica? Se sì, che canzone?

No, c’è Italia-Irlanda. Ha appena fatto una maga parata il portiere italiano con un nome che non ho mai sentito. Mancano 6′ alla fine.

26. Quando ascolti musica principalmente?

In auto o sui mezzi pubblici al ritorno dall’ufficio, ma non sempre.

27. La frase di una canzone che ti piace particolarmente?

L’Italia sta perdendo. Ecco.
Boh, le frasi le scrivevo sulla Smemo, da quando non la compro più, non saprei cosa dire.

28. Quanto tempo ascolti musica durante una giornata?

Poco ultimamente, ne scrivo talmente tanto che ho poca voglia di ascoltarla.

29. L’ultima canzone che ascolteresti prima di dormire?

Di solito mi addormento con la TV accesa.

30. Una canzone che ti fa venire alla mente molti ricordi?

Tutto l’album Uguali e diversi di Gianluca Grignani, il cantante di cui ho gestito il fan club per il quale io (e gli altri) abbiamo fatto follie per 4 anni.
Per quanto possa sembrare una cosa bella, non lo consiglio a nessuno perché questo è proprio il motivo per cui ho smesso di considerarlo il mio cantante preferito e andare ai suoi concerti.
Un cantante deve rimanere nell’immaginario, se conosci l’uomo, automaticamente ti scontri con la realtà che non può che essere diversa da come pensavi che fosse.
E non mi riferisco agli eventi di cronaca di cui tutti abbiamo letto sui giornali, quelli sono arrivati anni dopo (la mia collaborazione è finita nel 2004). Questa è la prima foto che ho fatto con lui, 5 agosto 2000… orribile direi. PS Non mi ricordo la data, l’avevo scritta su facebook:

31. Preferisci voci maschili o voci femminili?

Maschili.

32. Preferisci canzoni italiane o straniere?

Italiane, così capisco cosa dicono.

33. Quando ascolti una canzone ti concentri di più sulle parole o sul ritmo?

Parole, in teoria, ma ultimamente su nulla.

34. Più o meno quante canzoni sai a memoria?

Intere quasi nessuna, pezzi tantissime. Altre me le invento.

35. Una canzone che ti fa ballare?

Odio ballare.

36. Una canzone che ti dà la carica?

Spirale ovale, Articolo 31. O era già J-Ax? Non mi ricordo. Ecco, con lui non ho mai fatto nemmeno una foto, se non questa.

37. Primo concerto a cui sei andato?

Primo primo, avevo 12 anni, Franco Battiato coi miei genitori. Primo scelto da me Ligabue a San Siro, tour di Buon Compleanno Elvis.

38. Ultimo concerto a cui sei andato?

Laura Pausini, qui le mie foto. Settimana prossima ne ho due la stessa sera: Francesco Tricarico e Nesli. Mi toccherà correre.

39. Puoi resuscitare un artista famoso, chi scegli?

Nessuno.

40. Quanto tempo massimo riusciresti a stare senza ascoltare musica?

Anche tutta la vita. Mi adeguo.

41. Puoi avere la vita di una popstar per un giorno, chi sceglieresti?

Non vorrei mai essere una popstar. Reddito a parte, non trovo alcun vantaggio nella loro via rispetto alla mia.

42. Sai suonare qualche strumento? Se sì quale? Se no quale ti piacerebbe?

No.

43. Una canzone che ti ha fatto piangere fin dal primo ascolto?

Io non piango.

44. Ti piacciono le cover? Se sì qual’è la tua preferita?

No, non mi piacciono.

45. Ti è mai capitato di ascoltare una canzone alla radio, trovarla bellissima e poi scoprire essere di un artista che non ti piace per nulla?

No, non ho pregiudizi, a meno che non si tratti di Gigi D’Alessio che proprio non ce la faccio.

Foto di copertina tratta dal web, le altre sono mie!

20 Replies to “MUSIC QUESTION TIME”

  1. Eccomi!
    Allora:
    5. Che figata! Penso che per una fan l’essere nel video musicale di un suo artista preferito sia il top! Io mi sono esaltata che c’era il mio quartiere… Vabbè che io per alcune cose mi esalto facile 😛
    28. Che peccato 😦
    30. Io sono dell’idea che gli artisti siano delle persone normali solo dotate di un talento e molta fortuna. Non mi piace questa moda di chiamarli idoli, anche se ammetto di usarlo anch’io questo termine a volte ma più per una questione di semplicità che stare a dire artista preferito in certi contesti risulta meno sbrigativo. Ma soprattutto non mi piace questa cosa di giustificargli tutto. Io alcuni atteggiamenti non li giustifico ai miei familiari figuriamoci a qualcuno che nemmeno conosco di persona. Matrimoni ultraventennali con figli finiscono figuriamoci una passione artistica.
    32 e 34. A me a volte capita di comprendere un’altra parola invece di quella originale e quindi finisco per farmi entrare in testa il termine che ho capito io e continuare a cantarla così. Naturalmente non in presenza di gente che conosce quella lingua 😛
    36. Come le mie foto con chiunque di famoso. Anzi, io nemmeno mi ci metto! 😛
    38. Ma come fai???
    41. La penso come te però anche il punto di vista di Lapinsù (lo puoi trovare nei commenti al mio post, sorry) non è male. Il problema è che mi sto spremendo le meningi da due giorni ma non ho ancora trovato una popstar femmina sposata/legata ad un figo 😦
    43. Beata te. Io riesco a piangere persino per le pubblicità umanitarie.
    45. Io a lui lo riconosco subito però, quindi il problema non sussiste 😉
    Mchan

    "Mi piace"

    1. io a volte capisco male le parole anche in italiano… quindi figurati in inglese!!!
      è vero, gli artisti sono persone normali, ma sempre diversi da come ce li siamo immaginati… visto che spesso scopriamo cose nuove di persone che frequentiamo e pensiamo di conoscere bene da anni

      Piace a 1 persona

      1. Infatti, la percezione che abbiamo di loro può sempre cambiare od essere completamente sbagliata. Il punto è esserne coscienti e non idealizzarli come fossero degli dei e continuare ad essergli “fedele” nei secoli dei secoli. A me spesso è capitato di non seguire più assiduamente qualche artista per via di atteggiamenti/dichiarazioni oppure per una scelta professionale che non mi è piaciuta. Ho rotto amicizie per cose del genere, non vedo perché non dovrei smettere di essere fan. Poi io sono un tipo che perdona molto difficilmente, per cui…
        Mchan

        Piace a 1 persona

      2. poi vabbè, c’erano anche cose carine tipo “mandate un messaggio alla Fra quando arrivate a casa perché io mi preoccupo”… questo quando i concerti erano lontani da milano… addirittura una volta che c’era nebbia ci ha “scorate” fino all’autostrada (tutto questo quando non c’era nessun maschietto con noi)

        Piace a 1 persona

    2. dimenticavo… come faccio ad andare a 2 concerti la stessa sera? Il primo showcase è alle 18.30 ed il secondo inizia alle 19.30…. sto un’oretta al primo (tricarico) e arrivo un po’ in ritardo a quello di nesli

      Piace a 1 persona

      1. in un certo senso sì… è che ho accettato di andare al primo, il giorno dopo mi arriva l’invito al secondo che mi interessa di più, ma mi prende male non andare (odio chi tira i pacchi, anche se so che per loro io sono un numero).
        ma sì, non sono lontani… in metrò ci vorranno 15′

        Piace a 1 persona

      2. E non hai trovato nessuno che ti rimpiazzasse per quello a cui non sei interessata poi tanto?
        Comunque meno male che non sono distanti 🙂
        Mchan

        "Mi piace"

  2. Ho appena visto il tweet di All music italia con gli auguri a Leiner, ma che carino! Un’idea, quella della foto con la frase del singolo, molto carina (sì, lo so, devo comprarmi la treccani per un sinonimo di carino, ma io lo uso tantissimo). Bellina anche la foto e carino lui a ringraziarvi, gesto educato e doveroso, ma non sempre scontato purtroppo.
    Mchan
    Ps: scusa, ma ho il LovvoMode On per queste cose :-p

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: