Questione di Style – Umarell sotto la tempesta

Siamo arrivati anche questo mese all’appuntamento con Questione di Style.

Le continue piogge che stanno battendo le strade di Milano, impediscono alle donne di scoprire le dita dei piedi e le costringono a tenere ancora fuori gli scarponcini. Ma state tranquilli, anche questo mese ce n’è per tutti i gusti!

Il boss delle cerimonie ci ha abituati allo sfarzo, ma anche la versione newyorkese di Abito da Sposa Cercasi ci ha fatto conoscere gli eccessi e le stranezze delle spose americane.

Avreste mai pensato che tutto ciò potesse mai arrivare fino in Veneto? Eggià, perché la fotografa di questa pink lady (una mela, insomma) arriva proprio dal Nord-Est d’Italia!

Photo: Sabina
Photo: Tiziana

Tiziana mi manda una foto con messaggio: “Questa l’ho vista davanti all’ufficio stamattina alle 8.30”. Guardo la foto e il suo look da giorno prevede un total black con trasparenze sull’addome e, udite udite, orecchie da coniglietta, il tutto accompagnato da sandali infradito e borsa da lavoro.

Sappiamo tutti che Milano in questi giorni è stata teatro di piogge torrenziali, ma l’Umarell non si perde d’animo e, per andare a visionare lo stato avanzamento lavori del suo cantiere preferito, è disposto a tutto:

Passiamo alle scarpe.

In questo primo caso, gusto personale a parte, devono dire alla proprietaria di questi due stuzzicadenti che chiamano gambe che, se mette degli scarponcini grossi, le sue gambette sembrano ancora più le gambe di un fenicottero rosa:

Io odio il risvoltino!

Cosa ne pensate di questo cameriere?

Photo: Tiziana

Questa foto me l’ha mandata una collaboratrice continuativa, una CO CO CO insomma, ma che per questa volta, avendo ritratto un familiare, mi ha chiesto di rimanere anonima:

E per concludere due chicche da internet che, purtroppo, si vedono anche in giro…

E con questo è tutto. Spero di aver pubblicato ogni foto che mi è stata mandata… e, se la vostra non c’è, contattatemi!!!

15 Replies to “Questione di Style – Umarell sotto la tempesta”

  1. Oriana, ogni tanto a tempo perso mi son vista il format “Il boss delle cerimonie”, un programma che mi divide a metà: da una parte rido delle tante eccentricità e kitch imperanti, dall’altra piango ( sono salernitana e non mi piace che Napoli entri così nell’immaginario collettivo)
    Sebbene sia una giornalista sessantunenne non mi son ancora scafata del tutto eppure son conscia che l’ audience sia predominante su tutto!!
    Ma rimango sbalordita che certe bizzarrie e stranezze ( usiamo un eufemismo, va!) sian giunte a colonizzare la terra dove lavora mio figlio e dove ha trovato l’amore.
    Per inciso, mia nuora è la tradizione fatta persona e si è cucito da sola l’abito…

    Piace a 2 people

    1. Ogni tanto capita anche a me di vedere quel programma e spero (ma credo sia così) che i protagonisti siano una nicchia di persone eccentriche selezionate apposta per la trasmissione e che, per farne parte, si garantiscono uno sconto sulla cerimonia al castello di Don Antonio.

      "Mi piace"

      1. Ti assicuro che la “mia” gente è diversa da quello che appare in quello e in altri programmi.
        Io credo che lo stesso boss faccia la pantomima di se stesso.
        E’ tutto un teatro questi palinsesti, me ne son fatta una ragione e non accendo facilmente quella scatola rettangolare.
        Lui purtroppo fa scuola o come direbbe Don Antonio fa squola.

        "Mi piace"

  2. Hallo! Secondo me la tipa con le orecchie da coniglio era in giro dalla sera prima ed avendo fatto serata si è dimenticata di toglierle :-p
    Anch’io odio il risvoltino specialmente quando è a metà polpaccio che sembra che avevi casa allagata.
    Le ciabatte aperte con i calzini… faccio outing: in questi giorni le uso anch’io perché fa caldo per le ciabatte chiuse e freddo per rimanere senza calze. Io poi ho i piedi sempre freddi… 😦
    Mchan

    Piace a 1 persona

      1. Beh, quando si è in casa spesso ci si acconcia in modo improbabile, tutti potremmo essere oggetto di prese in giro.
        Io, per esempio, a casa non uso MAI ciabatte o pantofole, ma sempre e solo espadrillas.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: