Ormai la bella stagione è arrivata e, nel week end non piovosi, tengo finestre e balconi aperti, ma soprattutto approfitto del balcone che sa sul cortile vista campi per stendere all’aperto. Mi piace il profumo dei panni asciugati all’aperto! Nulla a che vedere con l’odore di chiuso dell’inverno.

Così ero sul mio balcone alle prese con lenzuola e calzini quando, un sabato mattina, assisto ad una scenata incredibile: il dramma dello scopettino.

Ma che cos’è lo scopettino? Suppongo, o meglio, non penso sia quello per pulire il cesso, ma lo scopino venduto insieme alla piccola paletta:

Ma cos’è successo allo scopettino di Mammà? Per chi non se lo ricordasse, qui trovate l’albero genealogico.

La vicenda non è ben chiara, ma lo scopettino è sparito e Mammà ha le crisi isteriche.

Carmelina si giustifica dicendo che giovedì, quando ha fatto le pulizie a casa di Mammà, lo scopettino c’era. Rosy replica dicendo che lei non c’era e se c’era dormiva.

Fatto sta che lo scopettino non si trova e la discussione, animata, va avanti per circa un’ora fino a quando (intanto la mia biancheria era asciutta), alle 12.30, Serena arriva in auto con la sua nuova fiamma neopatentata 18enne e così l’attenzione viene catalizzata dallo stile di guida di Tommy.

…la storia continua.

Albero genealogico aggiornato
Annunci