I piedi.

Sono un argomento che mi tocca da vicino perché, per uno strano motivo, “piedi” è da mesi la parola più cercata sui motori di ricerca per arrivare al mio blog. Che siano quelli di Francesca Michielin o di Chiara Dello Iacovo, non importa, basta che siano piedi.

Che poi a me i piedi fanno proprio schifo… le dita in particolare, con smalto o senza non mi piacciono per niente ed ora sta pure arrivando la stagione in cui la gente sembra smani per mostrare le proprie estremità al mondo.

Manuela, un mio contatto di facebook, sintetizza molto bene il mio pensiero con questo post pubblicato il giorno della festa della mamma:

Mentre voi vi impegnate nei dovuti messaggi d’affetto e auguri per la festa della mamma io sento la necessità di fare una breve riflessione su uno dei problemi più seri della stagione: i piedi in bella vista. Niente di nuovo, semplicemente un ripasso di regole del vivere civile in comunità.
Le unghie non sono arme improprie: tagliatele, non siete dei rapaci.

Se decidete di mettere lo smalto ricordatevi che periodicamente va tolto e rimesso, non potete tener su per sempre quello che vi siete messe nel 1990.


Io un occhio lo butterei anche ai talloni, Achille ci ha fatto una brutta fine: risparmiate quella di chi vi sta attorno.


Sarebbe bellissimo anche se la scelta del numero dei vostri sandali fosse adeguata alla lunghezza del piede, ho un problema con gli alluci prepotenti che escono dai bordi.

Nonostante foto e consigli siano tutti al femminile, non vuol dire che i maschietti siano esonerati dall’utilizzo del buon senso prima di sfoderare le proprie estremità!

Ed ora vai di limetta!!!

Annunci