Appuntamento settimanale con i TAG ai quali sono stata invitata.

Premetto che non li leggo prima perché mi piace scoprire di cosa si tratta man mano che scrivo, quindi non so dove andrò a parare.

Iniziamo dalle regole che, come al solito, riporto col copia incolla:

Le regole:

Riportare la foto del TAG  ed eccola.


Citare l’ideatore del TAG: Neogrigio che non conosco ed ho iniziato a seguire proprio ora
Ringraziare il blogger che vi ha nominato: Grazie Marta di Pensieri Loquaci!
Rispondere alle domande. Ok, dopo lo faccio.
Nominare 10 blog amici, soprattutto chi ama viaggiare, e avvisarli sulla loro bacheca, o comunque sincerarsi che abbiano ricevuto la nomination. Questa è sempre la parte più difficile, ma è un modo per ampliare il proprio network.
Aggiungere tra i TAG “I posti che TAG” Certo!
Inoltrare le vostre risposte al creatore del TAG (sempre Neogrigio) , nominandolo come undicesimo o inoltrandoglielo per altra via. Ti ho già taggato all’inizio, non basta?
Ecco le dieci domande a cui rispondere.

È importante specificare che per posto non si intende esclusivamente una città, è infatti possibile anche menzionare un monumento, una piazza, una vista, qualsiasi cosa che abbia suscitato un’emozione, e se si è indecisi anche più soggetti per risposta.

Quante regole! Ma veniamo alle domande:

Il posto …

1 … che porti nel cuore

Consideratemi insensibile, ma nessuno. Potrei dire il quartiere dove sono cresciuta, ma non è così. Il posto è casa e casa è dove ci sono le persone a cui voglio bene, non un luogo fisico.

2 … più divertente

Il Portogallo, o meglio, la vacanza in Portogallo con Ada. Abbiamo noleggiato l’auto a Lisbona e siamo state in giro per 2 settimane cercando alberghi, passando da garconniere (l’abbiamo capito al mattino) ad hotel a 4 stelle, finendo anche a cercare l’acqua dei single.

3 … più commovente

Non mi viene in mente niente, non mi commuovo facilmente.

4 … più deludente

Copenhagen. La Sirenetta è piccola e tutti i monumenti chiudono alle 15, quindi non sono riuscita a vedere niente.

5 … più sorprendente

Amsterdam. Tutti ci vanno per i coffee shop, ma a ne non è mai fregato niente di tutto ciò, così mi sono goduta la città, nonostante il freddo. Fantastica!

6 … più gustoso

Casa mia. Mangio pochissimi alimenti, odio i condimenti e le salse. Ho sviluppato un sesto senso per distinguere i singoli ingredienti anche di un frullato per individuare quelli che non mi piacciono. Ma all’estero sono in difficoltà, perché spesso usano cose che non conosco.
Quindi casa è il posto migliore.

7 … che ti hanno lasciato un ricordo particolare

Barcellona, spero. Ci andrò tra qualche settimana con una delle mie più vecchie amiche. Nonostante ci conosciamo da tantissimi anni (dal 1989!), non abbiamo mai fatto una vacanza insieme.

8 … più romantico

I grattacieli di New York visti dalla camera dell’hotel. Non sono romantica, per niente… mi affascinano i tetti.

9 … che vorresti rivedere

Preferisco vedere posti che non ho mai visto piuttosto che tornare dove sono già stata, per quanto stupendi.

10 … dove ti piacerebbe andare

Ovunque, basta vedere posti nuovi. Mi piacerebbe tornare nel continente Americano per continuare il giro: Canada, Stati Uniti o America Latina. Anche l’Australia mi attira.
Sull’Oriente mi terrorizza il cibo.

Bel tag per una come me che ama viaggiare!

Ora veniamo ai tag e, come al solito, prenderò le persone più attive sul mio blog e i 4 ultimi iscritti.

Ale e Ale
mchan84
aspiranterunner 
Mariantonietta
rocknbioblog
yuppiett🎶
The Lake House
SIMO
Fidya
mariapiamonda

Buon TAG nominati e, mi raccomando, se decidete di rispondere anche voi, fatemi sapere!

Annunci