È finito il week end e, nonostante tutto, sono qui a fare il mio articolo di sport, visto che non c’è verso di incrementare il mio scarsissimo 6,57% di influenza…

NUOTO

Eravamo rimasti all’Italia al femminile che, agli Europei di Pallanuoto, aveva stracciato la Germania 22 a 3 e il tabellino aggiornato vede altri trionfi del Setterosa: 31-2 impartito alla Croazia e 19-3 alla Serbia. Prossima partita martedì 19 gennaio alle 15:45 contro la Spagna che, vedendo la classifica, sarà sicuramente una gara interessante, visto che le due squadre sono entrambe imbattute nel torneo e, quindi, a punteggio pieno.

E, mentre le donne stanno giocando ancora i preliminari, il Settebello si è già qualificato per i quarti di finale dopo aver chiuso a punteggio pieno le eliminatorie e aver battuto la Turchia 16-2 agli ottavi.
La prossima partita, quella dei quarti, si giocherà martedì 19 gennaio alle 18.45 contro il Montenegro.

TENNIS

Inizieranno domani gli Australian Open al Melbourne Park e subito nella prima giornata saranno di scena ben 5 azzurri:

Serena Williams (USA) c. Camila GIORGI (ITA)
Paolo LORENZI (ITA) c. Grigor Dimitrov (BUL)
Sara ERRANI (ITA) c. Margarita Gasparyan (RUS)
Tamira Paszek (AUT) c. Roberta VINCI (ITA)
Teymuraz Gabashvili (RUS) c. Andreas SEPPI (ITA)

Oltre a loro, nel torneo saranno impegnati Fabio Fognini, Simone Bolelli, Marco Cecchinato per un totale di otto italiani.

SPORT INVERNALI

Com’è logico che sia, visto il freddo glaciale di questi giorni, protagonisti del fine settimana sono stati gli sport invernali, per fortuna non solo per quantità di eventi, ma anche per i risultati e i tanti italiani sui diversi podi.

Protagonista assoluto dello sci di fondo è stato Federico Pellegrino il cui nome ha un’inusuale assonanza con la sua quasi omonima stravincente Federica Pellegrini. Ma questa comunione non è solo di nome, ma anche di fatto visto che sabato, a Planica (Slovenia), ha vinto la gara sprint e domenica, in coppia con Dietmar Noeckler, ha vinto la Team Sprint.

Dedicated to all my lumberjacks friends ⚙🏆👊🏻😉 📷NordicFocus

A post shared by Federico Pellegrino 🎿🇮🇹 (@chiccopelle) on

Trionfi azzurri anche nel biathlon femminile che, nella staffetta, ha visto Lisa Vittozzi, Karin Oberhofer, Alexia Runggaldier e Dorothea Wierer conquistare il terzo posto dietro Ucraina e Germania. Le atlete erano a Ruhpolding per la Coppa del Mondo.

Il weekend di Sci Alpino è iniziato venerdì con la gara “combinata alpina” a Wengen con il 5° posto di Dominik Paris (wikipedia mi dice che è alto 1.83 per 97 kg!!!) ed il 10° di Peter Fill (1.75 per 85 kg). Qualcuno mi spiega per fare questo sport che rapporto peso altezza ci vuole???

Il giorno dopo, nella discesa libera maschile, Dominik Paris migliora di una posizione il suo risultato del giorno prima, segue al 5° posto Christof Innerhofer (quello che settimana scorsa aveva messo la foto in mutande, 1.86 per 90 kg) e 9° Peter Fill.

great 4th place for me today at wengen #lauberhornrennen @innerhoferchristof 5th #wearefisi #fisalpine

A post shared by Dominik Paris (@dominikparis) on

Ma non è finita qui, anzi, sta solo per cominciare visto che nella gara di slalom maschile ben due italiani sono saliti sul podio: Giuliano Razzoli (1.82 per 83 kg) conquista il secondo posto e Stefano Gross (1,80 per 80 kg… questi sono decisamente più magri di quelli di prima!) terzo.

What a day!!Congratulation @giulianorazzoli and @h_kristoffersen #3place #Wengen #vamosss 📷@zoom-agence

A post shared by Stefano Gross (@stefano_gross) on

Le ragazze iniziano in sordina, con scarsi risultati nello slalom di venerdì (migliore Chiara Costazza al 16° posto), ma poi recuperano alla grande domenica con un risultato di squadra che ha il sapore del dominio: ben 4 atlete sulle prime 8 classificate sono italiane con il terzo posto di Federica Brignone.

3 BRIGNONE Federica
6 FANCHINI Nadia
7 MARSAGLIA Francesca
7 MOELGG Manuela

 

Notizie sulle qualificazioni olimpiche… non pervenute

 

Annunci