Oggi è il mio compleanno e, visto che ve lo sto scrivendo, non avete alcuna scusa per non farmi gli auguri!

Ma vi siete mai chiesti cosa significhi essere nati il 31 dicembre?

Ecco i 10 motivi per i quali la prossima vita nascerò a giugno:

  1. Per 364 giorni all’anno (365 nei bisestili) tutti si ricordano che sei nato a San Silvestro, ma arrivati al 31/12, presi dalla foga delle feste, ti fanno solo gli auguri di buon anno.
  2. Collezioni, nella migliore delle ipotesi, una serie di messaggi doppi: “Buon compleanno e auguri per un felice 2016” ai quali rispondi con il copia incolla: “Grazie e auguri di buon anno anche a te”.
  3. Tutti non vedono l’ora che il tuo giorno speciale finisca in fretta, addirittura fanno il countdown!
  4. Con la storia che sei nato a metà tra il Natale e l’inizio dei saldi, la gente non ha soldi per farti il regalo di compleanno.
  5. Condividi con tutti i dicembrini la storia del regalo unico per Natale e Capodanno. E poi, per altri 12 mesi, niente regali.
  6. Per tutta la vita ti chiedono a che ora sei nato e rimangono delusi perché non sei venuto alla luce durante il veglione, ma in orari casuali come tutti gli altri bambini.
  7. Convivi con l’osservazione: “Se fossi nato il giorno dopo, avresti un anno in meno”. No, se fossi nata un giorno dopo, festeggerei il compleanno il 1° gennaio e avrei un giorno in meno.
  8. Sei sempre stato il più piccolo della classe: l’ultimo a compiere 18 anni e a potersi firmare le giustificazioni, l’ultimo a iscriversi a scuola guida, insieme a quelli dell’anno dopo. L’unico che, a metà della 5a superiore, doveva avere l’autorizzazione dei genitori per le gite scolastiche.
  9. A scuola hai iniziato ad andarci a 5 anni e 9 mesi e diplomarsi a 18 anni e mezzo non è una grande soddisfazione, soprattutto se poi davanti a te hai ancora tutta l’Università.
  10. Non hai mai potuto fare una festa di compleanno il giorno giusto, ma neanche nell’anno giusto. Il 31/12 metà degli amici sono via e tutti sono già impegnati nei cenoni di capodanno. Se rimandi anche di un solo giorno, cambiano mese ed anno.

La prossima vita io nasco a giugno… almeno è distante 6 mesi dal Natale e per i regali va meglio!

Nati il 31 dicembre famosi (oltre me):

Giovanni Pascoli… poeta zitello innamorato delle sue sorelle
Henri Matisse, pittore.
Elizabeth Arden, quella delle creme.
George Marshall, stratega, quello del Piano Marshall post seconda guerra mondiale.
Francesco Alberoni, sociologo
Francesco Galgano, giurista… chiunque ha studiato Diritto a scuola o all’università è incappato in uno dei suoi testi.
Anthony Hopkins, attore famosissimo per la sua interpretazione di Hannibal Lecter ne Il silenzio degli innocenti
Donna Summer, cantante e non c’è altro da aggiungere.
Kenny Roberts, motociclista padre dell’omonimo che corre ora.
Max Novaresi, conduttore TV e radio.

Poi ce ne sono tanti altri, ma non li conosco!

Annunci